Archivio dell'autore: Nicoletta

LO SPEZIA PERDE L’IMBATTIBILITA’ CASALINGA VINCE RECCO 10-20

FOTO LUCIA VERGASSOLA: INCONTRO RUGBY SPEZIA – PRO RECCO

 

Domenica 9 dicembre 2018

Una domenica da dimenticare, non tanto per il risultato negativo ma per come questa sconfitta è maturata.

Lo Spezia già in grossa difficoltà per la contemporanea assenza dei centri titolari, Marco Sturlese infortunato e William Fumera squalificato e del mediano di mischia Michael Kuen indisponibile per impegni personali, si è ritrovato dopo meno di cinque minuti di gioco in inferiorità numerica per l’espulsione di Salvatore Del Vecchio ed ha quindi disputato tutta la gara in inferiorità numerica. Tralasciando volutamente ogni commento sulla decisione arbitrale in merito all’espulsione dell’aquilotto apparsa troppo severa, questo fatto ha sicuramente “falsato” una partita che per come sono andate le cose in campo, in condizioni di parità numerica avrebbe potuto avere un esito differente. Infatti nonostante l’inferiorità numerica gli aquilotti sono stati molto bravi a restare in gara fino all’ultimo esercitando per lunghi tratti un buon dominio territoriale.

Dopo lo sbandamento iniziale infatti, che ha consentito al Recco di allungare fino allo 0-15, gli aquilotti hanno saputo reagire con veemenza segnando due mete (autori delle mete Kevin Mazzanti e Alessio Mastropietro), purtroppo non trasformate, portandosi a ridosso degli ospiti 10 -15. Nel secondo tempo, per lunghissimi minuti gli aquilotti mettono alle corde i recchesi costringendoli a ricorrere in sequenza a numerosissime infrazioni che avrebbero meritato una sanzione (cartellino giallo) per somma di falli di squadra, ma il direttore di gara non è stato di questo avviso. Spezia arrembante ma poco lucido perde troppi palloni in attacco per frenesia e scelte di gioco sbagliate ad esempio non cercando mai la via dei pali su punizione per mettere punti in “carniere”. Recco sempre pericoloso e reattivo sfrutta al meglio questi errori di handling mettendo in difficoltà gli aquilotti con veloci ripartenze alla mano partendo anche dai propri ventidue. Prima della fine del tempo Recco segna la sua terza meta togliendo agli aquilotti anche il punto di bonus che avrebbero meritato. Solite note positive dagli avanti che sono stati molto performanti in mischia ordinata e abbastanza efficaci in rimessa laterale.

Complimenti al tallonatore e vice capitano Germano Battezzati che è stato impiegato nell’ inusuale ruolo di mediano di mischia cavandosela egregiamente, complimenti anche all’estremo Ayoub Rabih che non ha sbagliato nulla in fase di ricezione e si è proposto con efficacia in attacco.

Formazione Spezia: Gaglione (Cap.), Battezzati (V. Cap.), Del Vecchio, Pecci, Mazzanti K., Barducci, Catano, Basso, Buttini, Vergassola, Paradiso, Mazzanti M., Oldoini, Mastropietro, Rabih, Iannotta, Mordacci, Nista, Mambrin, Camerota, Melani, Sommella.

Altri risultati: CUS Po – Lions Tortona 3/15

Classifica: Golfo d P. 19, Spezia 16, Pro Recco 14, Tortona 8, Monferrato 3 Cus P.O. 1.

Prossimo impegno per gli aquilotti domenica prossima in trasferta con i Lyons Tortona.

 

Per le giovanili ancora una bella prestazione della Franchigia Under 16 Ligues 1 che in trasferta a Strevi (Alessandria), nella seconda giornata di ritorno del campionato territoriale Ligure Piemontese supera agevolmente i Black Herons Acqui per 17 a 67. Fra i convocati gli aquilotti Brancaleone Edoardo, autore di 2 bellissime mete, Quadrelli Giulio e Valentino Wu, entrambi usciti dal match infortunati.

Brancaleone, Wu e Quadrelli aquilotti della Franchigia Ligues Under 16 1

Altri risultati U16:Union Riviera – Amatori Genova 10/50, CUS Genova – FTGI Marengo71/0.

Classifica U16: Amatori Genova punti 33, Rugby Ligues/1 29, CUS Genova 23, Union Riviera e B.H. Acqui 10, Marengo 0.

Prossimi impegni del fine settimana: sabato 15 dicembre alle ore 15,30 l’Under 14 Rugby Spezia in trasferta a Sant’Olcese scenderanno in campo con l’Amatori Genova.

Domenica 16 dicembre alle ore 11,00  sugli scudi dell’Androne la Franchigia U16 Ligues 1 si confronterà con la Franchigia Marengo, mentre la Franchigia Under 18 Ligues 1 alle ore 12,30 incontrerà i pari età della Franchigia Embriaci n.2.

La Nazione 12.12.2018

SPEZIA SCONFITTO DI MISURA 8 – 5 PERDE IL PRIMATO. SUGLI SCUDI LE SQUADRE GIOVANILI AQUILOTTE UNDER 18, 16 14 E 12.

Foto Maurizio Piscopo: derby Golfo dei Poeti – Rugby Club Spezia

Domenica 2 dicembre 2018

In una cornice di pubblico straordinaria con la tribuna del Pieroni stracolma come mai si era visto in passato, presente anche l’assessore allo sport del Comune della Spezia Brogi, aquilotti e golfisti hanno dato vita ad un match molto bello, combattuto ed equilibrato che purtroppo lo Spezia ha perduto con il risicatissimo scarto di soli tre punti.

Parte molto forte lo Spezia che nei primi dieci minuti non riesce a sfruttare due favorevoli occasioni con William Fumera e Manuel Mazzanti. Le due squadre restano sullo zero a zero per circa mezzora, poi lo Spezia passa in vantaggio con una bellissima meta di Manuel Mazzanti non trasformata da Gaglione (0-5). Pochi minuti prima della fine del tempo il Golfo accorcia le distanze su calcio di punizione e le squadre vanno al riposo con gli aquilotti ancora in vantaggio (3-5). Dopo una decina di minuti dall’inizio del secondo tempo l’arbitro espelle (doppio cartellino giallo) William Fumera, l’uscita dal campo del fortissimo centro aquilotto rompe l’equilibrio, non solo numerico, tra le due compagini. Giocare in inferiorità per circa mezzora rende molto difficile proporsi con efficacia in attacco così sono i golfisti ad imporre il proprio gioco. Gli aquilotti però hanno carattere e sono molto disciplinati in difesa tengono testa agli avversari ma non possono impedire loro di pareggiare il conto delle mete e di passare in vantaggio (8 -5). A 15′ dal termine, purtroppo, un’altra “tegola“ si abbatte sugli aquilotti, per infortunio deve uscire dal campo Marco Sturlese che in questa gara è stato impiegato come mediano di mischia per l’indisponibilità del mediano titolare Michael Kuen. Nella ripresa entrambe le squadre “danno fondo” alla panchina, per gli aquilotti entrano Mattia Sommella al posto dell’infortunato Sturlese, Claudio Carta al posto di Carlo Barducci e Alessio Mastropietro al posto di Raffaele Mele.

Negli ultimi dieci minuti gli aquilotti provano a sfruttare ogni occasione per rendersi pericolosi ma ogni tentativo viene stoppato, stessa cosa fanno i golfisti ma anche ogni loro tentativo si infrange contro la tenace e attenta difesa spezzina che concede pochi calci di punizione, chiude gli spazi allargati facilitata dal gioco abbastanza prevedibile dei tre quarti avversari e soprattutto tiene botta sui punti d’incontro obbligando i rivali a commettere ripetuti falli di tenuto che consentono agli aquilotti di alleggerire la pressione e spostare con i calci liberi il gioco nella metà campo avversaria.La gara termina senza che il punteggio cambi.

Per gli aquilotti da segnalare l’esordio in prima squadra del giovanissimo Mattia Sommella (classe 2000) cresciuto nelle giovanili del Club. Come al solito eccellente performance in mischia ordinata degli avanti aquilotti di fronte al più pesante pacchetto avversario che in qualche occasione è stato costretto a retrocedere o a commettere fallo nel tentativo di evitarlo. Da rivedere invece la rimessa laterale dove gli aquilotti hanno patito le giocate ed i “centimetri” delle seconde linee golfiste che hanno troppo spesso e con troppa facilità avuto la meglio nel gioco aereo. Infine, sinceri complimenti vanno tributati al direttore di gara il livornese Claudio Castagnoli “fischietto” di prim’ordine a livello nazionale che ha arbitrato con pacata e rassicurante autorevolezza il delicato match fra due formazioni che si contendevano il primato in classifica.

In casa spezzina più del dispiacere per la sconfitta, preoccupano le condizioni di alcuni atleti che si sono infortunati, Marco Sturlese, Mattia Basso e Manuel Mazzanti, che al termine del match sono stati accompagnati al pronto soccorso per opportuni controlli. La speranza è che i tre aquilotti possano recuperare in fretta e scendere in campo già domenica prossima (campo Pieroni ore 11.30) contro la cadetta della Pro Recco per la prima giornata del girone di ritorno.

Formazione Spezia: Rabih, Mele (2°t. Mastropietro), Mazzanti M., Fumera, Oldoini, Gaglione (Cap.), Sturlese (2°t. Sommella), Vergassola, Paradiso, Barducci (2°t. Carta), Catano, Basso, Del Vecchio, Battezzati (V.Cap.), Mazzanti K., Melani, Mambrin, Camerota, Pecci.

Allenatori: Fabio Paradiso e Marco Sturlese

Classifica: Golfo d. P. 19, Spezia 16, Pro Recco 10, Tortona 4, Monferrato 3, Cus Piemonte Orientale 1.

Foto Maurizio Piscopo: l’aquilotto Manuel Mazzanti in meta

Foto Maurizio Piscopo: Altra azione Rugby Club Spezia nel derby al Pieroni

Grande soddisfazione invece per le squadre del settore giovanile e propaganda del Club impegnate nel fine settimana. Sabato gli Under 12 hanno partecipato al concentramento svoltosi a Recco riuscendo a conquistare una vittoria con il Sanremo.

Formazione Under 12: Vergassola, Moggia, Ulivi, Fiorentini, Cicala, Manfredi, Meca, Barbati, Scaletti, Moscatelli, Novelli, Berrettieri.

Sempre sabato sul campo di Remola a Massa la Under 14, che sta mostrando ad ogni appuntamento grande miglioramento ha sfiorato la vittoria con il Cus Genova 2 uscito vincitore dal confronto per 26 a 22. A segno, per gli aquilotti due mete a testa per il capitano Giovanni Bellè e Jimmy Carcamo Barre, più una trasformazione di Andrea Tanganelli.

 

Formazione Under 14: Bernabei Pietro, Bocchia Samuele, Farina Giovanni, Pardi Andrea,Rouby Carlo Alberto, Landucci Davide, Borghesi Pietro, Sabatini Samuel Nathan, Vignali Davide Giovanni, Moroni Luca, Greco Kevin, Gualpa Moya Nestor, Mordacci Luca, Bianchedi Lorenzo, Tanganelli Andrea, Consoli Jacopo, Bellè Giovanni, Prosperi Niccolò, Porru Damiano, Rolla Francesco, Carcamo Barre Jimmy Ariel, Guastini Luca

Nella giornata di domenica roboanti le vittorie della Franchigia Ligues Under 18 e Under 16 che stravincono in campionato superando rispettivamente il Moncalieri per 63 a 0 (a segno due volte l’aquilotto Piazzi) e la Union Riviera per 93 a 0 ( in meta gli aquilotti Giulio Quadrelli e Valentino Wu  più una tripletta di Edoardo Brancaleone).

 

 

CONTINUA L’IMBATTIBILITA’ DELLO SPEZIA CHE SUPERA CON LARGO MARGINE (32-0) IL MONFERRATO E MANTIENE LA VETTA DELLA CLASSIFICA BENE ANCHE IL SETTORE GIOVANILE: VINCE L’UNDER 18 A CUNEO (0-48) PAREGGIA L’UNDER 16 NEL DERBY COL CUS GENOVA (19-19), BUONE PRESTAZIONI DELLA UNDER 12 E UNDER 14 NEI CONCENTRAMENTI SVOLTISI A RECCO E GENOVA.

FOTO LUCIA VERGASSOLA RUGBY SPEZIA IN AZIONE

Domenica 18 Novembre 2018

Lo Spezia vince e convince superando fra le “mura amiche” del Pieroni la cadetta del Monferrato con un perentorio 32 a 0.

Con questa vittoria, (la sesta consecutiva volendo considerare anche i due test match amichevoli pre-campionato) lo Spezia mantiene imbattuto la testa della classifica del girone 2 della serie C2 ligure-piemontese. La squadra piemontese, molto temuta alla vigilia, si è trovata di fronte uno Spezia determinato e molto ben disposto in campo che ha saputo sfruttare al meglio i propri punti di forza: la potenza dei propri avanti, incontenibili in mischia ordinata e la velocità e aggressività della linea arretrata dove spiccano ottime individualità quali Manuel Mazzanti, Viliami Fumera e Michael Kuen, quest’ultimo autore di ben 17 punti personali frutto di due mete segnate, due trasformazioni ed un calcio di punizione.

Lo Spezia, capitanato da Germano Battezzati, parte molto forte ed impone subito un elevato ritmo e velocità di gioco che gli ospiti faticano a contenere. Prima della mezzora gli aquilotti hanno già segnato tre volte. La prima marcatura: rimessa laterale vinta all’altezza dei ventidue metri da Paolo Vergassola, palla al mediano di mischia Kuen che apre velocemente a Sturlese che finta il passaggio al primo centro e poi sorprende la difesa ospite con una corsa in attacco di oltre venti metri evita due placcaggi ed arrivato vicinissimo dalla linea di meta avversaria passa l’ovale a Michael Kuen che segna una bellissima meta (5-0). La seconda meta viene costruita con pazienza dagli avanti spezzini che dopo alcune fasi di gioco sui punti d’incontro creano lo spazio al largo per una ottima “sfilata” della palla che raggiunge Viliami “Willy” Fumera che segna all’altezza della bandierina (10-0).

La terza segnatura è la più bella frutto di una spettacolare azione d’attacco “al fulmicotone” che prende l’avvio addirittura dall’interno della linea dei ventidue metri difensivi spezzini, due passaggi liberano Ayoub Rabih che corre sulla fascia destra, supera la metà campo e con il più classico e ben eseguito “due contro uno” passa la palla a Manuel Mazzanti che così “lanciato” segna in mezzo ai pali, per la facile trasformazione di Kuen ( 17-0).

Spezia subito a segno nei primi minuti del secondo tempo: Sturlese ancora una volta trova un varco nelle maglie difensive monferrine corre in profondità nella metà campo avversaria e sul placcaggio di un avversario serve l’ovale alla seconda linea Mattia Basso che segna di forza (22 -0). E’ la quarta meta  delle aquile che conquistano il punto di bonus offensivo. Non è però finita, arrivano infatti altri punti su calcio di punizione di Kuen (25-0) e successivamente una ultima meta segnata ancora da Michael Kuen che recuperata una palla in difesa su lancio da touche, sorprende gli avversari parte a “ razzo” vanamente inseguito e segna in mezzo ai pali dopo una “cavalcata” in solitario di quasi novanta metri. ( 32-0). Miglior marcatore della gara e “man of the match”, ovviamente, Michael Kuen che con i 17 punti segnati in questa gara supera quota 100, per l’esattezza 106 punti in carriera frutto di 11 mete, 15 trasformazioni e 7 punizioni. Da segnalare l’esordio in giallo nero per il neo aquilotto Claudio Carta, nativo di Olbia, a Spezia per motivi di lavoro, giocatore esperto ed eccellente prima linea che certamente potrà dare il suo prezioso contributo nel proseguo del campionato.

Formazione Spezia: Battezzati (Cap.), Del Vecchio, Mazzanti K., Catano, Basso, Buttini, Vergassola, Paradiso, Kuen, Sturlese, Mazzanti M., Fumera ( V. Cap.), Oldoini, Mele, Rabih, Carta, Mambrin, Nista, Melani, Mastropietro, Barducci, Poli.

Allenatori: Fabio Paradiso e Marco Sturlese.

Altri risultati: Golfo d. P. – Lyons Tortona 28/15, Cus Piemonte Orientale – Pro Recco 19/32.

Classifica: Spezia e Golfo d. P. 15, Pro Recco 5, Lyons Tortona 4, Monferrato e Cus Piemonte Orientale 1.

Prossimo impegno per le aquile sarà per domenica 2 dicembre ore 14.30 campo Pieroni con il Golfo dei Poeti. Una vittoria consentirebbe allo Spezia di mantenere l’imbattibilità e di chiudere in testa il girone di andata.

Questi i risultati del settore giovanile nel fine settimana: Campionato Under 18: Ligues vs Cuneo (48-0). Campionato Under 16: Ligues vs Cus Genova (19-19). Concentramento Under 14: Spezia vs Cus Genova (5-17), Spezia vs Salesiani Vallecrosia (5-20). Concentramento Under 12: nonostante le sconfitte seppur di misura con L’Amatori Genova ed il Recco e netta con col Cus Genova i piccoli aquilotti hanno dimostrato impegno e un certo miglioramento nel gioco che col costante lavoro nel prosieguo porterà sicuramente ad ancor più soddisfazioni.

Alcune foto scattate da Lucia Vergassola alla Pieve durante l’incontro col Monferrato Rugby