Archivio della categoria: News

DR FERROVIARIA INTERROMPE LA SERIE POSITIVA MA CONQUISTA UN PUNTO A TORTONA Nel prologo di sabato in campo anche le giovanili Under 6, Under 12 e Under 14

Foto Iannotta Andrea: foto azione Lions Tortona – Dr Ferroviaria 26.1.2020

Prima sconfitta in campionato per la Dr Ferroviaria che a Tortona ottiene però un prezioso punto che le consente di incrementare il primato in classifica con un vantaggio che ora è di undici punti sulla prima delle inseguitrici, e dodici sul Cus Piemonte Orientale che occupa la terza piazza.

Un approccio sbagliato iniziale alla gara da parte degli aquilotti, un pò di indisciplina e soprattutto un arbitraggio non propriamente all’altezza dell’importanza del match sono le principali cause di questa sconfitta che brucia parecchio e che è difficile da accettare perché percepita come immeritata sia dallo staff tecnico che dai giocatori.

I tre cartellini gialli, che hanno costretto la squadra spezzina a giocare per trenta minuti in inferiorità numerica, le due mete apparse regolarissime di Paolo Vergassola e Hughie Molloy ma annullate del direttore di gara sono stati fattori che hanno certamente influito sul risultato finale della gara. La buona fede dell’arbitro non è in discussione ma il direttore di gara non ha certo brillato per atletismo. La sua lentezza nel seguire il gioco negli spazi allargati ed il suo ritardo sui punti di incontro, hanno inficiato l’efficacia del suo arbitraggio inducendolo a commettere degli errori di valutazione che hanno anche contribuito ad innervosire qualche giocatore. Errori anche determinanti, su tutti la clamorosa meta negata a Vergassola che senza dubbio aveva segnato. L’arbitro che come in altre occasioni non era vicino all’azione è stato anche talmente lento ad arrivare sul punto di segnatura della meta da consentire ad un giocatore del Tortona di frapporre “abilmente” una mano tra l’ovale ed il terreno: “palla sollevata” e meta non concessa.

Così commenta il presidente Sturlese: “Nel passato, anche recente, abbiamo avuto simili arbitraggi ma in gare dove la differenza di valori tra le squadre era talmente alta e il divario di punteggio talmente elevato da rendere ininfluenti eventuali decisioni arbitrali errate. Quando però il valore tecnico tra le squadre è più o meno equivalente e la gara è importante per la classifica ed è prevedibile che lo scontro sul campo sia “punto a punto” sarebbe auspicabile che la direzione della gara fosse affidata ad un arbitro all’altezza dell’importanza del match anche se si tratta del campionato di C2”.

Il Tortona, sia chiaro, ha fatto la sua gara ed ha vinto senza demeritare: i padroni di casa sono partiti molto forte aggredendo e sorprendendo gli aquilotti, hanno saputo sfruttare al meglio i periodi di superiorità numerica per le espulsioni dei giocatori spezzini, hanno chiuso il primo tempo in vantaggio 18 a 7 ed hanno resistito, anche con un po’ di fortuna al “ritorno” degli aquilotti che nella seconda parte della gara, in particolare  negli ultimi dieci minuti del match, hanno dominato giocando a lungo a ridosso dell’estrema linea di difesa piemontese sfiorando più volte la segnatura ma senza riuscire a concretizzare solo per l’eccessiva precipitazione e l’ansia di concludere in meta.

Agli aquilotti l’impegno e la determinazione mostrati nel secondo tempo non sono dunque bastati ed il loro tentativo di rimonta si è fermato a quota 17 punti non sufficienti a ribaltare il risultato nonostante i tortonesi nel secondo tempo siano riusciti a segnare solo tre punti su calcio di punizione.

La gara si è chiusa col punteggio di 21 a 17 per i padroni di casa.

Per la Dr Ferroviaria hanno segnato nel primo tempo Hughie Molloy e nel secondo Adil Tabi, entrambe le mete sono state trasformate da Luca Gabrielli che ha centrato i pali una volta anche su punizione.

Formazione Dr Ferroviaria Italia Spezia: Hall, Mele, Gaglione (v. cap.), Zamborlini, Trivelli, Gabrielli, Tabi, Seiadu, Molloy, Sanchez, Mosti, Vergassola, Conte, Battezzati (cap.), Del Vecchio, Brozzo, Pecci, Costa, Obuefi, Singhateh, Gelati, Mazzanti.

Allenatori: Gian Luca Cartoni e Fabio Paradiso.

A seguito della esclusione dal campionato del Cffs Cogoleto la classifica viene così aggiornata: Dr Ferroviara Italia Spezia 30, Lyons Tortona 19, Cus Piemonte Orientale 18, Val Tanaro 15, Saluzzo 2, Tre Rose 0.

E’ stato anche un intenso week end per le squadre giovanili. Sabato sono state tre le formazioni della Dr Ferroviaria impegnati sui campi della Liguria e della Toscana. Gli under 6 allenati da Lucia Vergassola, hanno partecipato al raggruppamento che si è svolto a Lucca, gli under 12 di Filippo Pedinotti e Marco Sturlese a quello svoltosi a Recco, mentre gli under 14 di Paolo Vergassola hanno affrontato il Cus allo stadio Carlini di Genova. A Lucca i piccoli under 6 hanno affrontato in un triangolare i padroni di casa lucchesi ed i Lyons amaranto di Livorno vincendo entrambe le gare rispettivamente col punteggio di 7 a 6 e 8 a 7.  A Recco la under 12 ha disputato un quadrangolare vincendo per 7 a 3 con i padroni di casa recchesi e subendo due sconfitte con Province dell’Ovest 7 a 1 e Cogoleto 10-0. Pesante la sconfitta subita dalla under 14 che ha dovuto alzare bandiera bianca con un fortissimo Cus Genova che si è imposto per 56 a 7.

Formazione under 6: Giulio Stretti, Iardella Nicolò, Edoardo Mantani, Penelope Marchesin, Emanuele Berrettieri, Francesco Serra.

Formazione under 12: Lorenzo Cicala, Alessandro Meca, Leonardo Ulivi, Pietro Barbati, Domenico Marchini, Tommaso Iani, Ettore Argonauta, Pietro Barbati, Gregorio Bellè, Alessio Berrettieri, Randy Vargas Cabrera, Mattia Mirabito, Andres Camillo Fiorentini, Pietro Scaletti, Davide Gottardo. Allenatori Filippo Pedinotti e Marco Sturlese.

Formazione under 14: Moggia, Mordacci, Vergassola, Rouby, Macchio, Piscopo, Becchetti, Moroni, Bocchia, Pardi, Sanfedele, Farina, Tonelli, Bernabei, Vignali, Sabatini, Gualpa.

Sul fronte delle Franchigie prestazione al cardiopalma della FTGI Ligues 1 Under 18 che a Recco, nella seconda giornata di andata della seconda fase del girone di categoria, supera l’Amatori Novara per 33 a 28 conquistando i primi 4 punti più 1 di bonus. Gli aquilotti convocati: Brancaleone Edoardo, Fabbri Cesare, Valentia Francesco e Zuniga Adrian.

Classifica Under 18: Rivoli e San Mauro 9, FTGI Ligues 1 e Tecnikabel VII Torino 5, Amatori Novara 2, FTGI Embriaci 2  – 4.

FOTO ANDREA IANNOTTA

 

 

 

ARRIVA LA SETTIMA VITTORIA CONSECUTIVA PER LA CAPOLISTA DR FERROVIARIA, GLI AQUILOTTI SUPERANO IL CUS PIEMONTE 48 A 11 E MANTENGONO SALDAMENTE LA VETTA DELLA CLASSIFICA

 

Foto Maurizio Piscopo

Domenica 19 Gennaio 2020

La gara con il Cus Piemonte, molto temuta alla vigilia si è risolta con una brillante affermazione della Dr Ferroviaria Spezia per 48 a 11.

La gara, mai in discussione, ha visto il netto predominio degli aquilotti che hanno anche conquistato il punto di bonus offensivo ed ora guidano la classifica a quota 34 punti distanziando di ben nove lunghezze la prima delle inseguitrici, i Lions di Tortona.

Partenza al fulmicotone degli spezzini che dopo appena due minuti dal fischio di inizio segnano la prima meta con l’ala Raffaele Mele al termine di una bella azione “alla mano” della linea dei trequarti (5-0). Pochi minuti e gli aquilotti segnano ancora con Francesco Hall. Luca Gabrielli trasforma dalla piazzola per il momentaneo 12 a 0. Gli ospiti accorciano su penalty 12-3. Prima della fine del tempo arrivano altre due mete, una di Paolo Vergassola, trasformata dalla piazzola da Luca Gabrielli ed un’altra ancora di Raffaele Mele. A pochi minuti dal termine del primo tempo arriva la meta dei cussini non trasformata. Le squadre vanno al riposo con la Dr Ferroviaria in vantaggio per 24 a 8.

Nel corso della ripresa gli aquilotti controllano il match lasciando per qualche tratto di gara l’iniziativa agli ospiti che incrementano il carniere di 3 punti su calcio di punizione (24 a 11), senza rendersi comunque veramente pericolosi. Gli aquilotti allungano con due calci di punizione di Gabrielli (30-11) poi segnano al termine di una bellissima azione della linea arretrata che libera l’ala Alessio Trivelli che realizza una splendida meta (35-11). Prima della fine della gara gli aquilotti segnano ancora una ultima meta con Giuseppe Camerota trasformata dal mediano di apertura Luca Gabrielli che aumenta il bottino realizzando altri due calci di punizione. Risultato finale 48 a 11.

I tecnici Gianluca Cartoni e Fabio Paradiso hanno utilizzato tutti i giocatori a disposizione. Miglior realizzatore della gara Luca Gabrielli che dalla piazzola ha totalizzato ben 18 punti frutto di tre trasformazioni e quattro calci di punizione.

Domenica prossima, seconda giornata di ritorno, gli aquilotti affronteranno in trasferta il Tortona. All’andata, al “Pieroni“, la Dr Ferroviaria si impose per 27 a 13 (mete di Gelati, Hall, Vergassola e Mazzanti). La compagine tortonese è molto competitiva soprattutto tra le mura amiche. La gara si presenta quindi più che mai aperta

Altri risultati: Le Tre Rose Casale – Val Tanaro 21-31, Cffs Cogoleto – Lions Tortona (vittoria a tav. del Tortona), Saluzzo in sosta.

Formazione Dr Ferroviaria Spezia: Hall, Mele, Zamborlini, Gaglione (cap.), Trivelli, Gabrielli, Tabi, Sturlese, Vergassola, Seiadu, Catano, Baldini, Conte, Battezzati (v.cap.), Del Vecchio, Brozzo, Obuefi, Sanchez, Camerota, Pellicoro, Mazzanti.

Allenatori Gianluca Cartoni e Fabio Paradiso.

Classifica: Dr Ferroviaria Spezia 34, Lions Tortona 25, Cus Piemonte 23, Valtanaro 15, Saluzzo 6, Tre Rose Casale 5, Cogoleto 0.

Per le giovanili i prossimi impegni saranno: sabato 25 gennaio ore 14,30 raggruppamento Under 12 Dr Ferroviaria Spezia a Recco e la Under 14 alle ore 16,00 scenderà in campo al Carlini col Cus Genova 1.

FOTO MAURIZIO PISCOPO

 

DOMENICA 19 GENNAIO RIPRENDE IL CAMPIONATO, LA CAPOLISTA DR FERROVIARIA OSPITA IL CUS PIEMONTE ORIENTALE (Campo Comunale “Pieroni” ore 14.30)

 

Domenica 19 gennaio (campo Pieroni della Pieve ore 14.30) andrà in scena il match clou della prima giornata del girone di ritorno del campionato ligure piemontese di C2.

Scenderanno infatti in campo la capolista Dr Ferroviaria e la prima delle inseguitrici, il Cus Piemonte attualmente secondo in classifica con sei punti di distacco dagli spezzini. Una gara delicata per entrambe le formazioni che per i risultati fin qui conseguiti sono in corsa per i primi due posti disponibili per l’accesso alla fase promozione.

Entrambe le squadre certamente giocheranno per vincere. Una vittoria permetterebbe ai cussini di accorciare la distanza che li separa dagli aquilotti ed al contempo tenere debita distanza i temibili Lions di Tortona attualmente terzi in classifica. Per la Dr Ferroviaria vincere significherebbe invece aumentare il distacco dalla diretta inseguitrice di almeno dieci punti e porre così una seria ipoteca per il passaggio alla fase promozione, lasciando a cussini e tortonesi la contesa per la conquista del secondo posto disponibile per l’accesso alla fase promozione. I ragazzi di Gianluca Cartoni e Fabio Paradiso non vorranno certo fallire questa occasione, giocando in casa, davanti ai propri sostenitori scenderanno certamente in campo consapevoli dell’importanza del risultato e determinati a cogliere la settima vittoria consecutiva.

Aquilotti e cussini si sono affrontati in precedenza in cinque occasioni, sempre in serie C2. I cussini vantano una sola vittoria, ottenuta nel campionato 2017-18. Quattro le vittorie spezzine nelle ultime due stagioni.  L’ultimo match, quello di andata, se lo sono aggiudicato gli aquilotti che sono andati a vincere in trasferta con largo margine per 22-40. In quella occasione la Dr Ferroviaria andò a segno sei volte, due mete a testa per Marco Sturlese e Manuel Mazzanti ed una ciascuno per Francesco Hall e Paolo Vergassola, 

Il “cammino” della Dr Ferroviaria Italia Spezia è stato fin qui eccellente in termini di risultati. Nel corso del girone di andata, come detto, gli aquilotti hanno sempre vinto (quattro volte in trasferta, due volte in casa) ottenendo sempre, (ad eccezione della gara esterna con il Saluzzo), il punto di bonus offensivo senza mai concedere quello difensivo alle avversarie. La rosa numericamente adeguata e valida tecnicamente ha consentito al capo allenatore Gianluca Cartoni l’utilizzo di ben 41 diversi atleti.

La statistica vede la Dr Ferroviaria chiudere il girone di andata primeggiando per il maggior numero di mete realizzate, ben 32, e per il minor numero di punti subiti (66). Estremamente positivi anche il saldo “attivo” tra i punti fatti e quelli subiti con un significativo + 150, nonché la media dei punti realizzati a gara, ben 36.

Queste infine le date di svolgimento del girone di ritorno che vedrà gli aquilotti disputare quattro gare casalinghe sulle sei in programma. Si inizia, come detto il 19 gennaio in casa con il Cus Piemonte Orientale, a seguire: 26.01.2019 in trasferta con Lyons Tortona, il 16.02.2019 ed il 01.03.2019 in casa rispettivamente con Tre Rose Casale e Cffs Cogoleto, il 22.03.2019 in trasferta con il Val Tanaro e poi a chiusura della prima fase del campionato in casa il 29.03.2019 con il Saluzzo.

Sabato 11 gennaio al “Pieroni” della Pieve si è svolto il primo raggruppamento Under 12 del nuovo anno.

Sono scese in campo cinque formazioni che hanno dato vita ad un bellissimo torneo. Erano presenti gli aquilotti allenati da Filippo Pedinotti e Marco Sturlese, e ben quattro compagini genovesi: le vespe di Cogoleto, l’Amatori Genova, la Pro Recco e la Polisportiva Cap. il raggruppamento ha visto primeggiare Cogoleto imbattuto. Gli aquilotti hanno perduto 6-1, 14-0 e 10 -1 rispettivamente con Polisportiva Cap, Cogoleto e Amatori Genova, conquistando una bella vittoria con la Pro Recco per 8-1.

Questa la formazione spezzina scesa in campo: Lorenzo Cicala, Alessandro Meca, Leonardo Ulivi, Domenico Marchini, Tommaso Iani, Ettore Argonauta, Pietro Barbati, Gregorio Bellè, Alessio Berrettieri, Randy Vargas, Mattia Mirabito, Davide Gottardo, Diego Sacchelli, Mattia Volpato.

Allenatori Filippo Pedinotti e Marco Sturlese.