LO SPEZIA CONTINUA A STUPIRE TERZA VITTORIA CONSECUTIVA DELLE AQUILE CHE IN TRASFERTA SCONFIGGONO 32 A 7 IL CUS PIEMONTE ORIENTALE

Foto azioni Rugby Club Spezia – Cus Piemonte Orientale

Domenica 28 Ottobre 2018

Dopo le vittorie con Pro Recco e Lyons Tortona il “giovane” Spezia fa il tris superando in trasferta il Cus Piemonte Orientale.

Nonostante il largo punteggio frutto delle sei mete realizzate dagli aquilotti contro una sola dei padroni di casa la gara è stata  molto combattuta. Gli universitari hanno infatti provato a lungo la via della meta in particolare nell’ultimo quarto del primo tempo e per un’altra decina di minuti nel secondo giocando, soprattutto con insistite percussioni degli avanti che però hanno sempre trovato la strada sbarrata dall’ottima difesa degli aquilotti. Ancora una volta lo Spezia ha dominato in mischia ordinata costringendo quasi sempre il più pesante pack piemontese a retrocedere. Nonostante il campo pesante la gara è stata giocata dagli aquilotti con un buon ritmo e con frequenti accelerazioni della linea dei tre quarti che hanno messo in difficoltà i padroni di casa costretti spesso a difendere gli spazi allargati in condizioni di inferiorità numerica. Partenza al fulmicotone per lo Spezia che già al ‘3 minuto segna con Kevin Mazzanti su azione susseguente una rimessa laterale a cinque metri dalla linea di meta dei padroni di casa (0-5). Gli universitari colpiti “a freddo” accusano il colpo e al ’18 e al ’23 min subiscono altre due mete con Manuel Mazzanti che finalizza una veloce azione della linea arretrata (0-10), e pochi minuti dopo con la terza linea centro Paolo Vergassola, dopo che il pacchetto di mischia aquilotto aveva “carrettato” quello cussino fin quasi dentro la propria area di meta (0-15). Gli ultimi quindici minuti del primo tempo sono di marca cussina che gioca prevalentemente con gli avanti provando “di forza” a perforare la difesa spezzina che però resiste bravamente. I padroni di casa tentano di accorciare su calcio di punizione ma non hanno fortuna. Il primo tempo si chiude 0-15 per le aquile.

Il secondo tempo inizia subito bene per lo Spezia che già al primo minuto segna la quarta meta con l’ala Alessandro Melani, già vicino alla segnatura nel primo tempo, che finalizza al meglio una “classica” azione alla mano della linea arretrata schiacciando l’ovale all’altezza della bandierina (0-20). Cussini ancora sfortunati su calcio di punizione dalla lunga distanza con l’ovale che rimbalza sulla traversa e ricade in campo. All’ ottavo minuto l’arbitro Barrafranca sanziona il giovane Manuel Mazzanti con un cartellino giallo. Nonostante l’inferiorità numerica è lo Spezia a condurre il gioco e al ’14 minuto arriva la seconda meta di Paolo Vergassola che segna dopo il solito “carretto” degli aquilotti in mischia ordinata che ancora una volta sospinge il pack di casa dentro la propria area di meta. Il capitano Gaglione trasforma dalla piazzola (0-27). Ancora una volta orgogliosamente il Cus prova a rendersi pericoloso attaccando soprattutto con gli avanti. Lo Spezia è spesso costretto a difendersi a ridosso della propria linea di meta ma non cede. A dieci dal termine mister Paradiso sostituisce Marco Sturlese con Giuseppe Nista. Al ’35 arriva l’ultima meta degli aquilotti, la seconda personale di Kevin Mazzanti che ricevuta la palla da Gaglione dentro i 22 metri avversari “punta” la bandierina, rompe tre placcaggi e segna (0-32). Al ’40 minuto arriva la segnatura per meta tecnica concessa dall’arbitro ai padroni di casa. Risultato finale 7-32 per gli aquilotti. Con questa vittoria Spezia mantiene il primo posto in classifica con 10 punti, inseguito da Golfo D.P. 9, Cus P.O., Pro Recco e Monferrato 1, Lyons Tortona 0 Cogoleto -12.

Domenica prossima 4 novembre, le aquile affronteranno il fanalino di coda Cogoleto (campo Pieroni ore 14.30).

Quella tra Spezia e Cus P.O. è stata l’unica gara disputata del girone, tutte le altre gare sono state rinviate per il mal tempo, da registrare la vittoria a tavolino (20-0) del Golfo D.P. per rinuncia da parte del Cogoleto che aggrava con ulteriori punti di penalità la propria classifica.

Formazione Spezia: Mazzanti K., Battezzati (V.Cap.), Del Vecchio, Catano, Basso, Buttini, Vergassola, Paradiso, Gaglione ( Cap.), Kuen, Sturlese, Mazzanti M., Mele, Melani, Fumera, Nista, Mastropietro, Iannotta, Lanzafane, Stretti.

Allenatori: Fabio Paradiso e Marco Sturlese.