CONTINUA L’IMBATTIBILITA’ DELLO SPEZIA CHE SUPERA CON LARGO MARGINE (32-0) IL MONFERRATO E MANTIENE LA VETTA DELLA CLASSIFICA BENE ANCHE IL SETTORE GIOVANILE: VINCE L’UNDER 18 A CUNEO (0-48) PAREGGIA L’UNDER 16 NEL DERBY COL CUS GENOVA (19-19), BUONE PRESTAZIONI DELLA UNDER 12 E UNDER 14 NEI CONCENTRAMENTI SVOLTISI A RECCO E GENOVA.

FOTO LUCIA VERGASSOLA RUGBY SPEZIA IN AZIONE

Domenica 18 Novembre 2018

Lo Spezia vince e convince superando fra le “mura amiche” del Pieroni la cadetta del Monferrato con un perentorio 32 a 0.

Con questa vittoria, (la sesta consecutiva volendo considerare anche i due test match amichevoli pre-campionato) lo Spezia mantiene imbattuto la testa della classifica del girone 2 della serie C2 ligure-piemontese. La squadra piemontese, molto temuta alla vigilia, si è trovata di fronte uno Spezia determinato e molto ben disposto in campo che ha saputo sfruttare al meglio i propri punti di forza: la potenza dei propri avanti, incontenibili in mischia ordinata e la velocità e aggressività della linea arretrata dove spiccano ottime individualità quali Manuel Mazzanti, Viliami Fumera e Michael Kuen, quest’ultimo autore di ben 17 punti personali frutto di due mete segnate, due trasformazioni ed un calcio di punizione.

Lo Spezia, capitanato da Germano Battezzati, parte molto forte ed impone subito un elevato ritmo e velocità di gioco che gli ospiti faticano a contenere. Prima della mezzora gli aquilotti hanno già segnato tre volte. La prima marcatura: rimessa laterale vinta all’altezza dei ventidue metri da Paolo Vergassola, palla al mediano di mischia Kuen che apre velocemente a Sturlese che finta il passaggio al primo centro e poi sorprende la difesa ospite con una corsa in attacco di oltre venti metri evita due placcaggi ed arrivato vicinissimo dalla linea di meta avversaria passa l’ovale a Michael Kuen che segna una bellissima meta (5-0). La seconda meta viene costruita con pazienza dagli avanti spezzini che dopo alcune fasi di gioco sui punti d’incontro creano lo spazio al largo per una ottima “sfilata” della palla che raggiunge Viliami “Willy” Fumera che segna all’altezza della bandierina (10-0).

La terza segnatura è la più bella frutto di una spettacolare azione d’attacco “al fulmicotone” che prende l’avvio addirittura dall’interno della linea dei ventidue metri difensivi spezzini, due passaggi liberano Ayoub Rabih che corre sulla fascia destra, supera la metà campo e con il più classico e ben eseguito “due contro uno” passa la palla a Manuel Mazzanti che così “lanciato” segna in mezzo ai pali, per la facile trasformazione di Kuen ( 17-0).

Spezia subito a segno nei primi minuti del secondo tempo: Sturlese ancora una volta trova un varco nelle maglie difensive monferrine corre in profondità nella metà campo avversaria e sul placcaggio di un avversario serve l’ovale alla seconda linea Mattia Basso che segna di forza (22 -0). E’ la quarta meta  delle aquile che conquistano il punto di bonus offensivo. Non è però finita, arrivano infatti altri punti su calcio di punizione di Kuen (25-0) e successivamente una ultima meta segnata ancora da Michael Kuen che recuperata una palla in difesa su lancio da touche, sorprende gli avversari parte a “ razzo” vanamente inseguito e segna in mezzo ai pali dopo una “cavalcata” in solitario di quasi novanta metri. ( 32-0). Miglior marcatore della gara e “man of the match”, ovviamente, Michael Kuen che con i 17 punti segnati in questa gara supera quota 100, per l’esattezza 106 punti in carriera frutto di 11 mete, 15 trasformazioni e 7 punizioni. Da segnalare l’esordio in giallo nero per il neo aquilotto Claudio Carta, nativo di Olbia, a Spezia per motivi di lavoro, giocatore esperto ed eccellente prima linea che certamente potrà dare il suo prezioso contributo nel proseguo del campionato.

Formazione Spezia: Battezzati (Cap.), Del Vecchio, Mazzanti K., Catano, Basso, Buttini, Vergassola, Paradiso, Kuen, Sturlese, Mazzanti M., Fumera ( V. Cap.), Oldoini, Mele, Rabih, Carta, Mambrin, Nista, Melani, Mastropietro, Barducci, Poli.

Allenatori: Fabio Paradiso e Marco Sturlese.

Altri risultati: Golfo d. P. – Lyons Tortona 28/15, Cus Piemonte Orientale – Pro Recco 19/32.

Classifica: Spezia e Golfo d. P. 15, Pro Recco 5, Lyons Tortona 4, Monferrato e Cus Piemonte Orientale 1.

Prossimo impegno per le aquile sarà per domenica 2 dicembre ore 14.30 campo Pieroni con il Golfo dei Poeti. Una vittoria consentirebbe allo Spezia di mantenere l’imbattibilità e di chiudere in testa il girone di andata.

Questi i risultati del settore giovanile nel fine settimana: Campionato Under 18: Ligues vs Cuneo (48-0). Campionato Under 16: Ligues vs Cus Genova (19-19). Concentramento Under 14: Spezia vs Cus Genova (5-17), Spezia vs Salesiani Vallecrosia (5-20). Concentramento Under 12: nonostante le sconfitte seppur di misura con L’Amatori Genova ed il Recco e netta con col Cus Genova i piccoli aquilotti hanno dimostrato impegno e un certo miglioramento nel gioco che col costante lavoro nel prosieguo porterà sicuramente ad ancor più soddisfazioni.

Alcune foto scattate da Lucia Vergassola alla Pieve durante l’incontro col Monferrato Rugby